L’uso di tutori nello sport

Martina Agarici
Fisioterapista

A cura della Dott.ssa Martina Agarici

I tutori in ambito sportivo, sono molto utilizzati come forma di sostegno muscolare od articolare.

Ma come spesso succede, l’uso può sfociare facilmente in abuso, al punta tale da creare una vera e propria dipendenza.

Di seguito quindi, riportiamo i motivi per cui può essere consigliabile usarli e quando invece, non lo è.

Il tutto tenendo conto del tipo di sport praticato, del distretto per cui vanno usati e della fase di riabilitazione o riatletizzazione in cui si è.

Motivi per cui è utile usare un tutore:

  • sostengono e proteggono l’articolazione
  • danno una sensazione di sicurezza
  • permettono un approccio “più fiducioso” ad un iniziale rientro all’attività

Motivi per cui invece, è meglio non usare un tutore:

  • limitano il controllo attivo sull’articolazione
  • non permettono di migliorare i meccanismi di propriocezione che ci preservano dai traumi

Riassumendo quindi, i tutori possono essere utili nella fase di rientro all’attività sportiva soprattutto se si tratta di discipline dove è previsto contatto fisico tuttavia, è necessario ridurne progressivamente l’uso.

Evitare invece che l’uso dei tutori diventi un abitudine, nell’idea che possa essere utile in ottica di precauzione o prevenzione

Condividi
>